Nessun uomo è un’isola, di John Donne

by SnoopyWanderer on

Nessun uomo è un’isola,
intero in se stesso.
Ogni uomo è un pezzo del continente,
una parte della Terra.
Se una zolla viene portata via dall’onda del mare,
la Terra ne è diminuita,
come se un promontorio fosse stato al suo posto,
o una magione amica o la tua stessa casa.
Ogni morte d’uomo mi diminuisce,
perché io partecipo all’umanità.
E così non mandare mai a chiedere per chi suona la campana:
essa suona per te.

Versione in inglese:

No man is an island entire of itself; every man
is a piece of the continent, a part of the main;
if a clod be washed away by the sea, Europe
is the less, as well as if a promontory were, as
well as any manner of thy friends or of thine
own were; any man’s death diminishes me,
because I am involved in mankind.
And therefore never send to know for whom
the bell tolls; it tolls for thee.

Se ti è piaciuto questo articolo:

Written by: SnoopyWanderer

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *